Cose da fare quando sei in ansia © Giada Carta

Ci sono giorni in cui ti lasci prendere dall’ansia e ti senti angosciata e oppressa da situazioni, stati d’animo contrastanti e pensieri negativi. L’ansia sembra saturare ogni angolo del tuo corpo: la pancia sembra attorcigliarsi, la gola sembra non mandare giù, il petto sembra non collaborare e anche respirare a fondo sembra impossibile.

Anche se l’ansia è una sensazione orribile che può essere spesso giustificata da motivi fisiologici o situazioni spiacevoli che ci troviamo a vivere ricordati prima di tutto che in fondo solo noi siamo responsabili dei nostri stati d’animo, e che basta poco a rendere una situazione meno opprimente se ti impegni a cambiare il tuo atteggiamento verso le cose: è per questo che ho pensato di consigliarti dieci piccole cose che puoi fare per modificare il tuo stato d’animo in un attimo, se ti trovi in un momento no.

  1. Fai una bella colazione lunga, in silenzio o con la tua musica preferita, spegni cellulare e televisione, scegli i tuoi cibi preferiti e assapora ogni cosa mentre sfogli un bel libro di fotografie che ti ispirano. Il mio preferito è questo, perché mi riconduce alla bellezza delle cose quotidiane.
  2. Usa la lavanda e aspirane l’aroma rilassante in ogni modo possibile: tagliando un mazzetto dalla pianta se ne hai una, bruciando qualche goccia di olio essenziale, facendo la doccia con prodotti profumati, accendendo una candela aromatica, mettendola nei biscotti.
  3. Esci di casa, subito! Non stare a rimuginare: esci all’aria aperta, respira a pieni polmoni e fai una bella passeggiata nel parco più vicino. E se c’è brutto tempo? Trova una cosa bella da fare subito nella tua città che può essere visitare una mostra, regalarti un dolce della tua pasticceria preferita, scoprire un nuovo museo o un quartiere che ancora non conosci.
  4. Fai una lista di piccoli gesti che ti fanno stare bene, pescane uno a caso e fallo subito: fare qualcosa di amorevole per te stessa è sempre un toccasana nelle giornate no!
  5. Accendi una candela e fai una velocissima visualizzazione: fissando la fiamma, immaginala mentre lentamente e inesorabilmente brucia tutti i pensieri negativi che ti agitano, e visualizzali mentre si accartocciano e si sciolgono fino a liquefarsi del tutto e fluire via.
  6. Prendi un foglio bianco e inizia a scrivere almeno 15 cose che fanno parte della tua vita e per le quali sei grata. Se 15 ti sembrano troppe sforzati, concentrandoti anche sulle cose piccole che tendi a dare per scontate come il fatto che hai la possibilità di mangiare tre pasti caldi e deliziosi ogni giorno: in questo modo 15 cose salteranno fuori per forza e ti aiuteranno a rimettere le cose in prospettiva.
  7. Fai yoga: personalmente adoro questa sequenza di asana creata apposta per scacciare l’ansia, mezz’oretta e passa la paura!
  8. Colora un mandala: ti aiuterà a scaricarti e a lasciar fluire i pensieri attraverso il colore tenendoti concentrata su qualcosa di diverso dai pensieri che ti turbano. Ci sono moltissimi libri ormai in circolazione, ma se parliamo di mandala il mio preferito del momento è questo qui!
  9. Fai una doccia e, mentre l’acqua ti scorre sul corpo, immagina che porti via con sé tutte le tue tensioni.
  10. Pulisci la casa o una stanza e, mentre fai ordine attorno a te, riporta all’interno la pulizia che stai facendo all’esterno. Come farebbe Estia.

Infine, ricorda quello che diceva Wayne Dyer: se cambi il tuo modo di guardare le cose, le cose che guardi cambiano.

Salva