Libri sulle dee © Giada Carta

Oggi ho deciso di condividere con te la mia passione per tutto ciò che riguarda il femminile sacro: ho scelto per te cinque libri che ho amato molto e che spero ti saranno altrettanto d’ispirazione, e non dimenticare che ho creato anche un Bookclub gratuito su questo argomento! Puoi iscriverti qui, e nel frattempo goditi questa mia selezione.

 

Il Sentiero della Dea – Phyllis Curott

Quando mi chiedono qual è il mio libro preferito mi è impossibile trovare una risposta, ma quando la domanda è quale libro sia stato più importante per me non ho mai dubbi e rispondo all’istante con questo titolo. Si tratta della storia romanzata della vita di un’avvocatessa di New York, donna pragmatica e razionale, che “per caso” scopre una nuova spiritualità, quella della dea, che finisce suo malgrado per esplorare fino a diventare una moderna sacerdotessa.

Per me questo è il libro sulla dea per eccellenza perché molto meglio di altri permette di capire davvero cosa significa scoprire e coltivare il proprio potere femminile quotidianamente. Non solo è un romanzo avvincente, ma te lo consiglio senza esitare se anche tu come me sei una donna che se non vede non crede, che ha bisogno di coniugare il suo bisogno di spiritualità con la propria natura pratica e scettica, che da sempre sogna una dimensione fatta di sorellanza e piccoli rituali dal sapore antico in cui ritrovare se stessa. Ti riconosci in questa descrizione? Allora lo trovi qui!

 

Il viaggio dell’eroina – Maureen Murdock

Questo saggio è breve ma decisamente ricco di contenuti: non è solo un libro sulla dea ma anche uno specchio utilissimo per fare un po’di introspezione e chiarezza in qualunque momento della tua vita ti trovi. L’autrice infatti racconta delle esperienze che ciclicamente facciamo nella nostra vita assegnando a ciascun momento un archetipo ben preciso, e illustra il percorso di consapevolezza e crescita personale che ogni donna deve fare se davvero vuole essere completa.

Qual è la cosa più bella? Beh, che ovviamente il viaggio si può ripetere all’infinito per raggiungere livelli sempre nuovi di profondità, il che rende questo libro molto interessante sia se ti stai approcciando adesso alla consapevolezza del tuo potere femminile sia se sei già una PRO e cerchi qualcosa di nuovo da esplorare. Se ti ispira, lo trovi qui.

 

La figlia della luna – Margaret Mahy

Questo in realtà non è strettamente un libro sulla dea ma un romanzo per ragazzi che ho letto quando facevo ancora le scuole medie e che poi ho riletto non so più quante volte. E’ una storia che si legge tutta d’un fiato e non è affatto impegnativa ma è carica di magia e di atmosfera.

Inoltre l’autrice spiega meravigliosamente, attraverso le avventure della protagonista del libro, cosa significhi diventare davvero una donna, appropriarsi del proprio potere personale, seguire il proprio intuito. Si tratta di un processo spesso difficile e doloroso, in cui affrontiamo sfide importanti e dobbiamo cedere qualcosa di noi per ottenere di più e sentirci finalmente intere. Insomma, per me rimane un libro da avere, da leggere e rileggere: lo trovi qui!

 

Le dee dentro la donna – Jean Shinoda Bolen

Quando si parla di archetipi questo libro è praticamente la Bibbia: l’autrice, una psicoterapeuta junghiana, descrive sette dee greche e il modo in cui le loro caratteristiche si manifestano nella psiche femminile. Nella psicanalisi junghiana gli archetipi vengono usati per curare il paziente ma questo libro è pensato per chi, pur senza soffrire di patologie psichiche di alcun tipo, vuole fare un percorso di crescita personale e automiglioramento e vuole farlo attraverso uno strumento assolutamente ideale per la psicologia femminile.

Si tratta di un testo estremamente ricco e scritto in maniera spesso abbastanza tecnica quindi evitalo se cerchi una lettura leggera da fare in spiaggia. Se però hai voglia di una lettura un po’ più profonda e meditativa che ti aiuti a cambiare davvero qualcosa dentro di te non puoi non leggerlo, e lo trovi qui.

 

Il canto della sciamana – Corine Sombrun

Anche questo non è strettamente un libro sulla dea ma ci va molto vicino: si tratta infatti della storia vera dell’autrice che, in seguito a un grave lutto, finisce “per caso” prima in Amazzonia e poi in Mongolia a studiare con gli sciamani del posto.

Anche di questo libro ho apprezzato l’accostamento tra la realtà dell’autrice, una donna contemporanea che vive a Parigi, e i mondi antichi che finirà per esplorare, superando prove iniziatiche e imparando rituali per lei talvolta spaventosi che alla fine la restituiranno a se stessa, libera dalla morsa del dolore. Questo libro è da leggere se sei appassionata di viaggi e se i rituali delle popolazioni indigene ti incuriosiscono, e lo trovi qui.

P.s. Tutti i link ad Amazon che trovi in questo articolo sono affiliati: vuol dire che, se acquisti il libro attraverso uno di questi link, una percentuale ridicola va a me che poi tra molti mesi ci potrò comprare qualcosa su Amazon. Se la cosa ti dispiace basta googlare il titolo del libro e comprarlo dove preferisci, altrimenti ti ringrazio in anticipo e prometto che quando sarà sceglierò un libro figo di cui potrò parlarti!SalvSalvaSalvaSalva

Salva