Come raccontavo anche qui, la nostra società occidentale è abituata a ragionare per dicotomie e compartimenti stagni. Energie maschili e femminili, dare e ricevere, materiale e spirituale. 

Ci insegnano sin da bambine che le faccende del corpo e dello spirito non vanno d’accordo. Che sono aspetti della vita separati e contrapposti, e che ciascuno ha il suo regno ben separato dall’altro. E l’impronta culturale è così marcata che anche le persone fortemente spirituali spesso hanno difficoltà ad integrare questo aspetto nel proprio lavoro – guai a mischiare business e spiritualità, è tabù!

Invece la verità è che tutte le forze e gli aspetti che regolano la vita, inclusi la sfera materiale e il mondo spirituale, sono fluidi e complementari tra loro. E il loro equilibrio è fondamentale per il nostro benessere, perché ci permette di essere sempre centrate e allineate a noi stesse.

Così oggi ho deciso di aiutarti a spezzare le catene con un post super-pratico ricco di spunti e consigli per integrare la spiritualità nel tuo business, in modo semplice e creativo. 

Trasforma il tuo spazio di lavoro in uno spazio sacro

Quante ore trascorri ogni giorno nel tuo studio o nell’ambiente in cui lavori? Tantissime. Allora perché non iniziare proprio da questo per aiutarti a vivere il tuo business in modo più spirituale?

Per trasformare il tuo spazio di lavoro, non occorrono grossi budget né grandi rivoluzioni. Puoi tinteggiare le pareti di un nuovo colore che associ alla spiritualità e a una dimensione più intima – le tonalità della terra, del mare e della natura sono perfette perché favoriscono la tranquillità e uno stato più riflessivo. Oppure puoi semplicemente comprare un nuovo copridivano, appendere un quadro che ti ricorda la tua visione e i tuoi valori, cambiare una lampadina per ottenere una luce meno aggressiva.

Puoi decorare il tuo spazio con una pianta per riconnetterti alle energie della natura, bruciare il tuo incenso preferito ogni mattina per focalizzare le tue energie per la giornata, creare un angolo dedicato alla meditazione o mille altre cose ancora. In generale: fai spazio alle cose che ti riconnettono alla tua dimensione spirituale, scegliendo i simboli e gli elementi più importanti per te (e magari un aiuto magico come questo).

Medita ogni giorno prima di iniziare a lavorare

Oltre a offrire dei benefici pratici in termini di creatività, concentrazione e riduzione dello stress, la meditazione è uno strumento semplice ma potente per integrare la spiritualità nella vita quotidiana.

Come spiegavo nei post che ho dedicato a questa pratica antica e profonda, nella meditazione la pratica costante è fondamentale – ma spesso ci lasciamo sopraffare dal lavoro, dagli impegni sociali e dalle incombenze quotidiane. Quindi perché non iniziare a creare una nuova abitudine positiva meditando prima di tuffarti sul lavoro?

Per iniziare, puoi creare una semplice pratica di meditazione seguendo i consigli che trovi qui. Puoi scegliere di meditare la mattina oppure ogni volta che ricominci a lavorare (ad esempio dopo la pausa pranzo), per rifocalizzare le tue intenzioni e riconnetterti con la tua visione.

Se stai lavorando su un archetipo in particolare, medita sulle energie che vuoi manifestare nel lavoro e sulla dea che li rappresenta. Scoprirai che ritrovare la connessione con il divino è più semplice di quanto pensi.

Dedica un momento alla preghiera

Prima di storcere il naso, lascia che ti spieghi. Quando parlo di “preghiera” parlo di manifestare il tuo desiderio di entrare in connessione con l’energia sacra dell’universo di cui tutti facciamo parte, in qualsiasi modo abbia senso per te farlo.

Se hai una fede religiosa, puoi recitare una preghiera o una breve invocazione alla divinità in cui credi. Se invece la spiritualità per te ha una dimensione diversa, puoi semplicemente concentrarti sulla tua volontà di agire, nel tuo business, in armonia con il tuo modo di essere, con le tue intenzioni e con i tuoi desideri autentici.

Prova la visualizzazione creativa

Forse sei abituata a considerare la visualizzazione come uno strumento esclusivamente legato alla sfera spirituale. Non è così: anche la visualizzazione, proprio come la meditazione, può essere usata come strumento per stimolare l’intuito e la creatività che potrai poi riversare nei tuoi progetti di business.

Se sei davanti a una scelta complessa nel tuo lavoro, prova una visualizzazione libera. Puoi scegliere di farla nell’angolo per la meditazione che hai allestito nel tuo studio, magari aiutandoti con gli oggetti di cui ti sei circondata se visualizzare senza guida né supporti è ancora un po’ complicato per te.

Lavora sulla tua energia interiore e riconnettiti con il tuo intuito

Come raccontavo qui, nel business e nella vita vige la stessa regola: l’essere conta quanto il fare, se non di più. 

Vale anche per chi desidera manifestare maggiormente la spiritualità nel lavoro: se vuoi comportarti in modo più spirituale, devi innanzitutto essere più spirituale – e coltivare questo tuo modo di essere ogni giorno, prendendoti cura del tuo spirito e smettendo di relegare te stessa e il tuo desiderio in fondo alla lista delle priorità.

Ricorda che tutto parte da te e dal modo in cui vuoi che il tuo business influenzi la vita delle persone che scelgono di lavorare con te. Quindi, lavora sulla tua energia interiore mettendo la tua missione al centro di tutto ciò che fai e assicurati che ogni azione sia allineata alla tua visione.

Prima di prendere una decisione importante per il tuo business, riconnettiti con il tuo intuito e con i tuoi desideri per restare sempre fedele a te stessa. Ricorda che l’intuito è l’elemento complementare della razionalità, non il suo opposto – e che essendo in contatto diretto con il tuo essere più autentico, sa sempre quale direzione prendere per mantenere la rotta.

Se vuoi fare amicizia o ritrovare il feeling con il tuo intuito per far crescere il tuo business in modo più ispirato, ho una meravigliosa sorpresa per te. Si chiama Seven Divine Days ed è un percorso gratuito di una settimana che ti insegna a riconnetterti con il tuo intuito e integrare la pratica spirituale nella tua quotidianità. Goditelo!

Salva questo articolo su Pinterest: