L'importanza di curare il corpo per avere un business di successo © Giada Carta

Ti sei mai accorta di quanto è importante curare il corpo per avere un business che funziona? Se la risposta è no vuol dire che ti sei sempre presa cura di te stessa nel modo giusto, o che il tuo corpo è stato molto generoso con te.

Qualche anno fa sono stata colpita da delle terribili coliche renali che mi hanno prima costretta a letto e poi portata al pronto soccorso obbligandomi, oltre che a una sofferenza atroce, a giorni di inattività pressoché totale.

Questa esperienza mi ha fatto riflettere su quanto io tenda a dare abitualmente per scontata la perfetta salute del mio corpo e le sue conseguenti prestazioni impeccabili: la cultura moderna ci ha disabituate a pensare al corpo come a un semplice strumento sconnesso dal resto di noi stesse, ma non c’è niente di più falso.

Oggi voglio quindi ripartire dal presupposto che curare il corpo è fondamentale per il benessere nostro e del nostro lavoro, perché è un tutt’uno con la nostra anima che ci sostiene mentre ci dedichiamo a realizzarne le aspirazioni e per questo abbiamo il dovere di onorarlo e ringraziarlo per il lavoro immane che svolge ogni giorno.

Quante volte ti fermi a complimentarti con te stessa non solo perché hai avuto un successo a lavoro magari parlando a un pubblico, ma anche perché sei stata in piedi quattordici ore saltando da una parte all’altra, prendendoti cura dei tuoi bambini o dei tuoi animali, facendo l’amore e scrivendo sciocchezze su Whatsapp alla tua amica del cuore? Senza il corpo, tutto questo ben di dea puoi scordartelo baby.

Quindi, ecco in ordine sparso riflessioni e consigli per curare il corpo dandogli tutto l’amore e il riconoscimento che si merita: sono cose scontate forse, ma visto quanto scontato si tende a dare il corpo immagino che un promemoria non guasti, e potrebbe capitarti di leggere queste righe proprio nel giorno in cui hai deciso di prenderti maggiore cura di te.

 

Mangia bene

Chi è senza peccato scagli la prima pietra! Il mio lavoro mi porta a volte a pasti casuali in orari sregolati, e inoltre sono assolutamente incapace di rinunciare al mio tradizionale sacchetto di patatine rustiche accompagnato da birra mentre guardo una delle mie serie tv preferite.

Penso che a uno sfizio ogni tanto si possa serenamente cedere, ma sicuramente vale la pena nella quotidianità impegnarsi un po’ di più per scoprire e mettere in pratica un’alimentazione più sana. Il corpo risponde immediatamente a una  buona alimentazione e ti restituisce tutto l’impegno che ci metti sotto forma di benessere, salute e grandi bonus di energia.

 

Bevi tanto

No, la birra accompagnata alle suddette patatine non vale! Siamo fatte di acqua per una grandissima percentuale quindi berne tanta è fondamentale.

Anche per me è difficile, anche perché non ho quasi mai sete, quindi per abituarmi a bere di più mi porto sempre dietro una bottiglia d’acqua che so di dover bere entro la fine della giornata e mi metto un promemoria sul telefono ogni ora per ricordarmi di berne un po’. Sembrerà stupido, ma funziona!

 

Riposati: è fondamentale!

Anche per quanto riguarda il sonno e il riposo ognuna di noi ha esigenze diverse ma c’è sicuramente una cosa che ci accomuna tutte ed è deleteria: la tendenza a spingerci sempre e comunque al limite.

Nei miei giorni di malattia non mi sono mai perdonata la mia inattività, per quanto forzata, e ho vissuto con un crescente fastidio la mia incapacità di lavorare, leggere, rispondere alle mail, data dal fatto che il mio corpo stava così male che nemmeno la testa mi rispondeva più.

Il contesto in cui viviamo ci impone sempre di dare il massimo, eppure così facendo finiamo per bruciare tutta la nostra riserva di salute ed energia fino a episodi come il mio, in cui il corpo se non ti fermi da sola ti obbliga a fermarti.

Puoi prevenirli evitando di sovraccarti continuamente, quindi: riempi la tua agenda solo per un 80%, e in questo 80% includi sempre un tempo per il riposo.

Pianificalo come ogni altra cosa, lavora per uscire dalla mentalità secondo la quale il tempo dedicato al riposo è tempo perso e, se comunque un giorno ti senti stanca, accetta di rinunciare a una cosa che avevi pensato di fare: il cinema, le amiche e persino il lavoro possono aspettare a volte, se ne va della tua salute.

 

Coccola il corpo

Fai un massaggio ogni tanto, fai uno scrub, metti una crema idratante tutti i giorni, prenditi cura della tua pelle. Non si tratta solo di frivolezza o di essere belle, si tratta di un gesto d’amore nei confronti del corpo.

Non dimenticare poi di farti coccolare il più possibile dal tuo partner, da tua figlia, dal tuo gatto… Il tatto è un senso potente e le carezze sprigionano nel corpo un’immediata sensazione di benessere.

Muoviti!

Scegli un’attività che ti piace, anche da fare a casa da sola, ma cerca di muoverti almeno un po’ ogni giorno: facendo le scale ogni volta che puoi, facendo mezz’ora di yoga o della disciplina che preferisci, andando a fare una passeggiata ogni sera.

Con il movimento il tuo corpo rilascia endorfine che ti fanno sentire subito più felice: vedi come mette in pratica la gratitudine, lui?

 

Ma soprattutto: sii grata e consapevole!

Ricordati di onorare ogni giorno il lavoro immane del tuo corpo, vivi anche i gesti più scontati come camminare tutto il giorno come una benedizione, ringrazia per un altro giorno di buona salute, per la tua capacità di parlare e ridere, per la possibilità di assaporare il cibo e di godere di una bibita fresca, per le belle sensazioni che provi quando qualcuno ti accarezza o ti da un bacio, per il divertimento di una serata passata a ballare.

Tutto questo lo puoi fare grazie al corpo: cerca di fare almeno un gesto al giorno per ringraziarlo, e restituire a te stessa qualcosa di quello che hai dato.

Per aiutarti a curare il corpo quotidianamente seguendo quest’ultimo consiglio, ho creato per te una sfida di un mese: si chiama Prima io!, ti propone un gesto da fare ogni giorno per volerti più bene ed essere più energica quando inizia a lavorare, e puoi iscriverti gratuitamente qui sotto. Buona cura di te stessa!Salva

Salva

Salva questo articolo su Pinterest: