Se c’è una cosa che mi manda in bestia è vedere tante freelance fighissime che potrebbero spaccare il mondo e che invece si fanno paralizzare dalla paura.

Il detto “chi non risica non rosica” non è cool ma nasconde una grande verità: se non accetti il fatto che per raggiungere il successo devi correre dei rischi, il tuo sogno rimarrà tale e quale.

Quando si lavora in proprio il rischio è una costante. Si rischia quando si passa dal lavoro dipendente ad aprire una partita IVA per trasformare un’idea business in realtà. Si rischia ogni volta che si lancia un nuovo servizio, che si accetta una proposta di collaborazione, che si prova una strada diversa. Diventa una parte naturale della vita come le lasagne della nonna o la cellulite, quindi meglio farci pace da subito e imparare a correre rischi con serenità e in modo centrato rispetto alle nostre intenzioni.

Se il tuo pessimo rapporto con il rischio ti blocca, ti impedisce di cogliere opportunità e prendere decisioni positive per il tuo business, ecco qualche consiglio per sconfiggere le paranoie e andare alla conquista del mondo.

Sconfiggi la paura di fallire

Uno dei motivi per cui tante businesswomen rampanti temono i rischi è la paura del fallimento, che vedono come una catastrofe naturale che porrà inevitabilmente fine ai loro sogni di gloria.

In realtà, anche il fallimento è una parte naturale della vita che devi imparare ad accettare con serenità e che può rivelarsi anzi un maestro prezioso come ti spiegavo qui. Coltivare un rapporto più sereno con l’idea del fallimento ti aiuterà ad essere più coraggiosa quando si tratta di correre nei rischi e ti darà quindi la possibilità di fare davvero qualcosa con successo.

Crea un sistema di valutazione dei rischi

Accettare di correre dei rischi non significa gettarsi a capofitto in qualsiasi cacchiata solo perché tanto il rischio è inevitabile. Vuol dire invece imparare ad accettare con serenità i rischi che ha senso correre nel tuo business, restando sempre centrata sui tuoi valori e sulla tua visione a lungo termine.

Per valutare le situazioni in modo che le tue scelte siano sempre allineate, crea una procedura da seguire ogni volta che dovrai scegliere quali rischi correre e quali evitare. Ecco alcune idee:

  • Stabilisci una finestra di tempo che ti permetta di prendere le tue decisioni senza fretta. Se sei una procrastinatrice seriale, datti anche un tempo limite per evitare di rimandare le decisioni all’infinito!
  • Crea un elenco di domande da usare ogni volta che devi fare una scelta. Ad esempio: accettare questo rischio mi darà la possibilità di raggiungere o avvicinarmi ai miei obiettivi? Quali sensazioni provo quando penso alla possibilità di rischiare? Sono in grado di sostenere l’esito della mia decisione?
  • Crea un rituale personale da compiere ogni volta che devi prendere una decisione, per essere centrata e liberare la mente dalle menate che ti bloccano.

Migliora il tuo rapporto con il denaro

Lasciami indovinare: ogni volta che devi decidere se investire del denaro per il tuo business ti vengono le lacrime agli occhi e passi intere giornate ad arrovellarti ponderando ogni singola cosa che potrebbe andare male.

Se ci ho preso, sappi che non sei sola: quando si tratta di soldi, l’idea di spenderli o perderli paralizza moltissime persone. Questa però non è una giustificazione! È un bel problema che rischia di fregarti e limitarti a ogni passo, perché quando si lavora in proprio c’è sempre da mettere mano al portafoglio… ma credimi quando ti dico che scegliere di non investire nella tua formazione o nella tua attività è la scelta peggiore che tu possa fare.

Quando devi correre un rischio di tipo economico come scegliere di acquistare un corso o uno strumento tecnologico, tieni sempre a mente la differenza tra una spesa e un investimento. Una spesa è un’uscita di denaro che non torna più; gli investimenti invece sono uscite di denaro che ritornano triplicate sotto forma di competenze, efficienza o altro – sono soldi.

Se hai un rapporto conflittuale con il denaro, il rischio di averne meno ti sembrerà sempre inaffrontabile. Anziché lasciarti fregare dai preconcetti e dai pregiudizi sul denaro, impegnati a migliorare il tuo rapporto con i soldi – magari iniziando da Soulful Money, un fantastico webinar gratuito in cui ti insegno a smantellare le pippe mentali per iniziare a coltivare una mentalità di abbondanza.

Chiedi aiuto ad Atena

A livello archetipico, la paura del rischio è associata alla misteriosa e complessa Persefone. Come ti raccontavo in questo post, le donne con un archetipo Persefone molto forte faticano a prendere decisioni con serenità e la giusta leggerezza.

Per questo motivo, chi teme i rischi al punto da non correrne mai deve chiedere aiuto ad archetipi più risoluti e pragmatici come la mia amata Atena. Battagliera e coraggiosa, Atena è un archetipo guerriero e saggio in grado di rassicurare, consigliare e guidare nelle decisioni con risolutezza.

Attenzione però: portato all’eccesso, l’archetipo Atena ci trasforma in businesswomen-squalo pronte a divorare tutto e tutti. Il segreto per avere successo come sempre è l’equilibrio.

Salva questo articolo su Pinterest: