fbpx

Multitasking © Giada Carta

Molte donne amano vantarsi di essere capaci di fare più cose contemporaneamente, come se il semplice fatto di saper fare una cosa la rendesse automaticamente fighissima: sospetto però che se fossi capace, chessò, di buttarmi un’incudine sul piede da tre metri di altezza, probabilmente non lo troverei altrettanto figo.

Purtroppo il fatto è che nella nostra era fatta di notifiche, rapidità e produttività si è creata quest’idea che fare più cose insieme sia, oltre che necessario, assolutamente il top dell’efficienza, ma non c’è niente di più sbagliato: è stato infatti dimostrato, come puoi leggere qui, che a livello neurologico il multitasking crea più danni al cervello di quanto non faccia un consumo regolare di cannabis e che la cosa migliore dal punto della produttività sia dedicarsi a un’attività per volta fino a che non l’abbiamo portata a termine.

Il cervello infatti impiega circa un minuto a rifocalizzarsi completamente su un’attività se per qualunque motivo la interrompiamo. Prova a fare una semplice moltiplicazione pensando a quante volte, nell’arco di una giornata, ti fermi a leggere e rispondere a una mail, fare una fattura al volo, controllare che c’è di nuovo su Instagram o cazzeggiare un secondo su Facebook: sei in pieno trauma perché hai capito che potresti risparmiare ore del tuo tempo che attualmente sprechi a riconcentrarti sulle cose, vero?

Bene, è giunto il momento anche per te di passare dal multitasking al singletasking e di scoprire quali possono davvero essere i tuoi livelli di produttività: personalmente, da quando lavoro in proprio e mi è finalmente possibile lavorare sola, in uno spazio mio, senza telefoni che squillano, gente che chiacchiera nell’open space e capi che rompono le scatole con inutili scadenze dell’ultimo minuto, la mia produttività si è impennata e credo sinceramente che il segreto nella mia capacità di fare tante cose in poco tempo stia tutto qui, nella concentrazione.

Ecco tre cose che puoi iniziare a fare tu per liberarti del maledetto multitasking e lavorare concentrata e focalizzata, diventando iperproduttiva e super veloce.

 

Stabilisci le priorità

Spesso il motivo per cui ci torturiamo con il multitasking è che non abbiamo ben chiaro in testa cosa è davvero prioritario e peschiamo a caso da una to do list chilometrica che ci fa sentire perennemente con l’acqua alla gola.

Se vuoi essere davvero concentrata quindi il focus deve iniziare proprio dalla tua lista di cose da fare: buttale giù tutte su un foglio enorme e poi ogni sera, prima di smettere di lavorare, individua un massimo di tre cose a cui dedicarti il giorno dopo che siano effettivamente fattibili nell’arco di un giorno solo e stabilisci in quale ordine ti ci dedicherai. Iniziare la giornata con un’idea chiara di cosa devi fare e con quale ordine è già un tuffo nel focus!

 

Elimina le distrazioni

Per assicurarti di dedicarti effettivamente a queste cose portandole tutte a termine però devi assicurarti di annullare il più possibile gli stimoli esterni.

Metti il cellulare in modalità aereo o, se sei proprio una che non riesce a non guardare le notifiche, fattelo sequestrare dal tuo partner/coinquilino/mamma.

Evita di entrare su Facebook o Instagram finché non hai finito quello che devi fare: se quello che devi fare è proprio programmare i social puoi farlo usando servizi esterni, così non vieni distratta dalle notifiche.

Se devi scrivere puoi farlo offline, usando un semplice file Word, e se proprio non riesci a non distrarti quando sei al computer puoi scrivere i post a mano e poi trasferirli sul computer leggendoli a voce alta a Speechnotes, la mia app preferita che trascrive quello che dici e ti permette di scrivere post anche se non sei al computer.

 

Lavora per blocchi

Forse avrai bisogno di organizzarti un po’meglio per riuscire in questo ma ti assicuro che, se prendi l’abitudine di fare la stessa attività tutta in una volta, la tua produttività e il tuo livello di tempo libero inizieranno a schizzare alle stelle.

Come dicevamo infatti il cervello lavora benissimo quando può concentrarsi su una singola attività a lungo, senza interruzioni, e se ti impegni a svolgere lo stesso compito in blocco tutto in una volta te ne accorgerai. Prova a preparare insieme tutte le immagini per i prossimi otto post del tuo blog, a dedicare un pomeriggio solo a fare tutte le fatture, a scrivere i materiali di una settimana di corso online in una sola giornata e vedrai.

Come ho detto, prima di riuscire a lavorare così ci vuole un po’di organizzazione e soprattutto ci vuole una buona visione d’insieme del tuo business, che ti permetta di pianificare e sapere sempre in anticipo quali attività potrai fare in blocco, ed è per aiutarti in questo e in molti altri aspetti della tua attività che ho creato Soulful Business.