Il feng shui del portafogli © Giada Carta

Chi mi conosce sa che credo fermamente nel potere del tipo di energia che mettiamo in ogni nostra azione: così, manifestare un’intenzione anche in modo pratico con un piccolo rituale può essere di enorme aiuto per mantenere il proprio focus e accrescere il tipo di energia che stiamo cercando di mettere in moto nella nostra vita.

Nel mio caso è un po’che lavoro per ottenere abbondanza e prosperità e, ispirata anche da questo post di Gala Darling, ho trovato un modo semplice e per me efficace di mettere ulteriormente a fuoco il mio desiderio e di portarlo nel mio quotidiano: il Feng Shui del portafogli. Quale oggetto migliore infatti da utilizzare come rappresentazione del denaro e della prosperità? Ho pensato che, come è stato utile per me, questo piccolo rituale potesse fare piccole magie anche nella tua vita, quindi ecco una lista di cose facili che puoi fare anche tu per attrarre un po’di abbondanza in più.

Il feng shui del portafogli in 6 step

  1. Dai inizio al tuo feng shui del portafogli regalandotene uno nuovo. Un portafogli che ti piaccia moltissimo e che ti faccia pensare alla personalità, all’atmosfera che vuoi mettere nella tua attività lavorativa, e un portafogli che abbia molto spazio: per contenere i tuoi futuri, moltissimi soldi naturalmente.
  2. Fai una seria opera di decluttering nel vecchio portafogli, per poi mettere in quello nuovo solo le cose veramente utili, importanti e affini al tipo di energia che vuoi attrarre. No quindi a vecchi scontrini che rappresentano i soldi che se ne vanno, no a tessere scadute di palestre, locali, negozi che non ricordi nemmeno più dove siano e rappresentano il passato e l’energia stagnante, no a biglietti da visita di mille luoghi che non ti interessa davvero frequentare e che rappresentano la dispersione di energia. Sì a tessere che usi sempre e fruttano sconti e risparmio tangibili, documenti, bancomat, buoni pasto, biglietti da visita di luoghi che adori e, ovviamente, soldi. Carta di credito da tenere al sicuro a casa, per tenere te al sicuro da tentazioni e debiti facili. Ti consiglio di aggiungere al mix una bella fototessera in cui sorridi un sacco in compagnia della tua amica del cuore, del tuo fidanzato o del tuo gatto, nonché una bella scorta dei tuoi biglietti da visita.
  3. Prima di svuotare il vecchio portafogli e riempire il nuovo accendi una candela al profumo di cannella, che secondo la tradizione è una delle erbe che favoriscono gli affari e la prosperità e inoltre riempirà la tua casa di una fragranza inebriante che ti farà sentire più felice a prescindere, il che non guasta mai.
  4. Se non possiedi un sacchetto di rune cerca su Google Fehu, runa della prosperità e dell’abbondanza per eccellenza, runa dell’abbastanza e del possedere molto ma senza attaccamento, con gratitudine e generosità. Tienila accanto per tutto il tempo, che sia di pietra, di legno o stampata su carta direttamente da Google, mentre ti occupi del tuo nuovo portafogli e infine, con un pennarello indelebile, disegnacela dentro, in punti diversi, in modo da vederla comunque lo usi, ogni volta che lo apri.
  5. Metti alcune gocce di olio essenziale alla cannella dentro il portafogli, il che oltre a propiziare abbondanza è utile anche a contrastare l’odore del pennarello indelebile: se sei malata come me e ti piace sniffare a volontà i pennarelli indelebili è un altro discorso, e potresti voler evitare l’olio essenziale in favore di quel meraviglioso odore tossico.
  6. Per finire il feng shui del portafogli in bellezza, stringi tra le mani il tuo fighissimo, nuovissimo portafogli e visualizza esattamente il lavoro e il tipo di situazione economica che desideri. Con calma, a lungo e in ogni dettaglio, finché l’immagine non è così vivida da sembrare reale, da farti sentire come ti vuoi sentire quando davvero quell’immagine sarà reale.

In circa mezz’ora puoi fare anche tu qualcosa che per me è stato estremamente prezioso.

E’importante circondarsi di simboli, rappresentazioni, memorandum dei propri desideri e dei propri obiettivi proprio per rimanere concentrate con costanza su di essi e tenere viva la passione che ci porta a realizzarli.

Cosa aspetti? Se questo piccolo rituale ti ispira corri a provarlo anche tu e poi fammi sapere come è andata nei commenti o con un’e-mail!

 

Salva